“The Big Data in Health Society“ è una associazione che si propone di:

  1. promuovere con ogni mezzo la conoscenza, lo studio e lo sfruttamento per il bene collettivo dei “Big Data in Health”, ovvero quegli insiemi di dati talmente complessi da dover essere gestiti con specifici strumenti e metodologie, caratterizzati da multidimensionalità, mancanza di strutturazione e parametri tipici quali volume, velocità, varietà, veridicità, variabilità e valore, e la cui importanza e rilevanza è sempre maggiore in tutti i campi della Biomedicina e della Sanità;
  2. svolgere la funzione di osservatorio, centro di ricerca ed ente di formazione, promuovendo e/o partecipando ad iniziative di ricerca di base, applicata, pre-industriale, formazione, disseminazione, divulgazione ed informazione sui temi connessi ai Big Data in Health, anche nel campo della ECM (Educazione Continua in Medicina);
  3. promuovere la valorizzazione e lo sviluppo delle professioni afferenti i Big Data in Health, ivi compresa, a solo titolo d’esempio, la definizione, la normazione ed il riconoscimento della figure professionale interdisciplinare denominata “Big Data in Health Scientist”
  4. promuovere la creazione ed il miglioramento di normative riguardanti i Big Data in Health, la loro sicurezza e protezione, la possibilità di farne uso ai fini scientifici, di conoscenza e di utilità sociale e sanitaria in tutti i contesti socio-economici nazionali ed internazionali, salvaguardando sempre il diritto fondamentale alla riservatezza dell’ individuo;
  5. contribuire al progresso delle conoscenze scientifiche sia in Italia che all’estero nel campo del trattamento, dell’analisi, dell’elaborazione e dalla modellazione dei Big Data in Health, anche mediante la promozione di gruppi di studio e di lavoro su tematiche di particolare rilevanza, e tramite l’erogazione di premi o borse di studio;
  6. incoraggiare ogni forma di cooperazione genuinamente scientifica con le imprese operanti nel settore;
  7. promuovere e partecipare alla ricerca nel settore del trattamento, dell’analisi, dell’elaborazione e dalla modellazione dei Big Data con rilevanza a tematiche sanitarie non limitandosi a dati medici, clinici, psicologici e sanitari ma integrandoli con i dati sulle condizioni ambientali, sul benessere e sugli stili di vita;
  8. L’Associazione promuove manifestazioni congressuali che possono essere di utilità per il raggiungimento degli scopi sociali.

Presidente della Society è Antonio Scala. Giovanni Rezza e Pierpaolo Cavallo sono i membri del consiglio direttivo. Emanuele Perugini è il segretario.